Pensierino del 25 Aprile

“Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un Italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione”   Piero Calamandrei   … Continua a leggere

L’Agente Orange e le sue brutali conseguenze

      Mercoledì 12 agosto ho letto un interessante articolo di Igor Man su La Stampa (precisamente a pagina 17). Il pezzo verteva su un argomento  storicamente importantissimo, anche se raramente se ne sente parlare: le tragiche conseguenze dell’uso e dell’abuso dei bombardamenti alla diossina da parte dell’esercito USA in Vietnam. L’ Agente Orange, ovvero la sostanza che gli … Continua a leggere

Il 23 maggio 1992 e la vergogna di essere italiano

Era il 23 maggio 1992, quando, a Capaci, Giovanni Falcone, il più grande magistrato dell’Italia repubblicana al pari del suo collega (nonché amico fraterno) Paolo Borsellino, venne ucciso insieme alla moglie e alla scorta. L’esplosione che lo fece letteralmente saltare in aria venne organizzata dal nemico che per tutta la vita ha combattuto: la mafia. Stessa sorte toccherà poco tempo dopo al suo amico … Continua a leggere

Il caso Moro trent’anni dopo

    Sono passati 30 anni dal giorno in cui, a Roma, in via Caetani, nel bagagliaio di una Renault Rossa, venne ritrovato il cadavere di Aldo Moro. Terminarono così, nel modo peggiore, 55 giorni che sconvolsero l’Italia, spaccandola fra chi si opponeva ad ogni trattativa con le B.R. e chi invece era favorevole. Ebbe tutto inizio il 16 marzo … Continua a leggere

L’orrore di Cernobyl

Era il 26 aprile del 1986 quando esplose il reattore numero 4 della centrale nucleare di Cernobyl in Ucraina (allora ancora facente parte dell’ U.R.S.S), provocando un disastro ambientale spaventoso. Sono passati 22 anni da quel triste giorno. Ricordo che nel mondo per giorni non si parlò  d’altro. Una nube radioattiva, in seguito all’esplosione, contaminò mezza Europa. Le radiazioni emanate non furono di tipo … Continua a leggere

16 gennaio 1920

Il 16 gennaio 1920, ovvero 88 anni fa, negli USA entrò in vigore il 18° emendamento, che proibiva la produzione, la vendita e il trasporto di alcolici. Il provvedimento fu attuato sull’onda di un montante puritanesimo nella società americana dell’epoca, unito al fatto che l’alcool  fu causa di gravi disordini sociali. Dopo tale emendamento, nelle grandi città americane si moltiplicarono … Continua a leggere