Pensierino

news.jpg

 

Per essere megamiliardari ed essere ridotti in questo stato, meglio essere dei poveri pirla….

Pensierinoultima modifica: 2008-12-14T16:54:00+01:00da stefanobosca
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Pensierino

  1. ahhahaha,un’iscritta al mio forum ha inserito questa foto nello spazio spetteguless,il mio commento è stato:santa Pace…è diventato un mostro!!!!Come si fa ad essere così stupidi?
    ed aggiungo ora:quest’uomo è un folle,altrimenti non c’è alcuna spiegazione per giustificare una tale fissazione nel rinnegare il suo essere afroamericano!Cmq io lo preferivo morettino,era molto più carino!ciao ciao

  2. Scusa Manzo, vorrei ricordarti che Jackson fino a prova contraria non ha mai subito una condanna per pedofilia, dopo di che su di li si sono dette tante cose, ma i fatti sono questi.
    Certo, uno che si autoriduce in uno stato del genere non è tanto a posto, come ho sottolineato nel mio pensierino, ma è un discorso totalmente differente.

  3. Scusa Bosca, il fatto che tu abbia capito a chi mi riferissi significa che mi sono fatto capire per cui tanto differente non è. Il punto è che i giudici che l’hanno assolto la pensavano esattamente come te. Dormiva con un bambino di anni 13 nel letto, nudo (l’ha ammesso MJ in un’intervista a un giornalista anglo pakistano) e l’ha denunciato il bambino, ma era solo perché “non era tanto a posto”. Resta il fatto che la famiglia del 13enne ha ricevuto una donazione di svariati milioni di dollari da questo signore non tanto a posto.

  4. Scusa, caro Manzo, non era mia intenzione affrontare il tema dei problemi processuali di Jackson. Non è nemmeno mia intenzione difenderlo (ho fatto un post dove dico che preferisco essere un pezzente piuttosto che essere pieno di soldi, ma ridotto nel suo stato!), anche perchè a difenderlo ci pensano già avvocati da milioni di dollari (oltre che una buona fetta dello star-system americano….).
    Vorrei dunque ribadire il mio pensiero, in modo che sia chiaro.
    1) Io non ho seguito il processo a Jackson, perciò non ho la conoscenza per commentarlo e non so neppure cosa abbiano pensato i giudici che di fatto non l’hanno condannato (dunque come faccio a pensarla come loro?).
    Una cosa però è sicura, lui non è stato riconosciuto colpevole, perciò di fronte alla legge lui non è 1 pedofilo (che poi la sua non colpevolezza ci lasci dei ragionevoli dubbi, su questo si può discutere, ma è 1 altro discorso…)
    2)Io ho solo voluto dire che se uno ha certi atteggiamenti (tingersi la pelle bianca, andare in giro con la mascherina, piuttosto che dormire in una camera iperbarica e quant’altro) non vuol per forza dire che sia pedofilo.
    Perciò io separerei la questione delle vicende giudiziarie di M.J. dai suoi atteggiamenti, tutto qua.

  5. Separiamo le due cose, sono assolutamente d’accordo con te.
    Ma perché su Ricucci, uscito anche lui grazie a una legge dello Stato – l’indulto approvato dal Parlamento in forma quasi unanime dopo l’intervento di Woitjla alla Camera – non hai ragionato nello stesso modo?
    L’Italia ti fa schifo perché nel processo Ricucci la legge dello Stato è sì stata rispettata ma questa cosa a te non aggrada (e io dico giustamente dato che non sono favorevole all’indulto).
    La legge su tutto, invece, nel caso di MJ…
    Comunque gli Stati Uniti sono un grandissimo paese, lo dimostrano i casi giudiziari di O. J. Simpson e di Al Capone, condannati per reati “altri” rispetto a quelli per cui sono assurti alla “notorietà”.
    Consapevole della grandezza della giustizia statunitense, come un cinese sulla sponda del fiume, io aspetto…

  6. Beh, in verità tu sai bene che Ricucci è stato condannato dai giudici, poi ha usufruito di una legge fatta dai suoi amici politici per uscire dai guai. Jackson no. Come ti ho già detto, la sentenza che lo ha assolto si presta a molti dubbi, ma 1 conto è essere condannati e non fare 1 giorno di galera perchè nel contempo i politici ti regalano 1 legge che te lo permette, 1 conto è essere assolti.
    Con questo non voglio dire che l’America e il suo modello di giustizia siano infallibili (lo dimostrano ampiamente i casi giudiziari da te citati), io questo non l’ho mai scritto (e non mi sono mai sognato di scriverlo) e poi, come ti ho già detto, il processo Jackson e gli aspetti ad esso legato non li conosco bene, quindi non posso giudicare, ma prendere atto della sentenza sì.
    ps. Che bella questa discussione! Discutere con te è sempre bello! Anche se magari non abbiamo le stesse idee su tutto, con te dialogo e dialogherò sempre volentieri, mitico Paolo!
    A proposito, mi devi ancora 1 risposta al post su Obama……

Lascia un commento